Cliente: Anthea
Settore: brokeraggio assicurativo
Tipologia Operazione: M&A

Anthea S.p.A., broker assicurativo con sede a Vicenza, acquisisce la maggioranza del capitale di Lion Broker S.r.l., divenendo così uno dei principali operatori indipendenti nel panorama del brokeraggio assicurativo del Nord Est.

Anthea S.p.A., importante società di brokeraggio assicurativo con sede a Vicenza, ha acquisito il 71% delle quote di Lion Broker S.r.l., società attiva a Treviso e provincia. L’acquisizione consentirà ad Anthea di imporsi come uno dei principali operatori indipendenti nel mercato del brokeraggio assicurativo del Nord Est, stabilendo un importante presidio in un contesto territoriale in grado di offrire rilevanti opportunità di mercato. L’operazione, grazie alle sinergie commerciali e di struttura, permetterà di offrire alle aziende del territorio un’offerta di consulenza completa e competitiva.

Anthea S.p.A., con un fatturato di Eur 2 milioni circa, occupando oltre 20 professionisti, rappresenta una delle realtà di riferimento nel panorama del brokeraggio assicurativo nel Triveneto. Costituita nel 2005, è attiva nel campo dell’analisi e gestione dei rischi in favore di piccole e medie imprese, artigiani, commercianti e liberi professionisti, con un totale premi intermediati di oltre Eur 20 mln.

Lion Broker S.r.l è un broker assicurativo generalista indipendente, che vanta un’ultraventennale esperienza ed una consolidata presenza nella provincia di Treviso.

Finlife Corporate Finance ha agito in qualità di advisor esclusivo dell’acquirente, assistendolo nella predisposizione del piano strategico di sviluppo, nell’identificazione e valutazione del target, nella definizione e nella strutturazione finanziaria dell’operazione e conduzione delle trattative.

Pier Francesco Alessi, partner Finlife e responsabile del progetto, ha commentato: “È stata un’operazione di particolare interesse per Finlife in un mercato frammentato e soggetto a rilevanti pressioni competitive. Siamo particolarmente felici di assistere Anthea nei suoi progetti di crescita.”

Flavio Marelli, presidente di Anthea, alla chiusura delle trattative, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti. Operiamo in un mercato eccessivamente frazionato e le aggregazioni rappresentano l’unica arma realmente vincente per affrontare serenamente il futuro. Per Anthea non è il primo e non sarà l’ultimo passo in tale direzione”.